Update 2.1.19: piccole migliorie e una grandissima novità!

in Sicureasy | Pubblicato il 08/11/2018

[NEWS] Date a Cesare le sedi che sono di Cesare!

Qualcuno si chiederà come mai questo aggiornamento di Sicureasy.com® è stato così lungo, il motivo è molto semplice: abbiamo rivoluzionato il sistema dalle basi! In cosa è cambiato quindi? Proviamo a spiegarlo con questa infografica:

 

Partiamo dalla situazione fino ad oggi: ogni utente può essere abilitato ad ogni singola funzionalità del sistema in maniera del tutto indipendente, sia per quanto riguarda l'operatività che per quanto concerne gli avvisi automatici che riceve (alert istantanei, avvisi periodici, etc). Non c'era, per semplicità di implementazione e rapidità di avvio, la possibililità di compartimentare a livello di singola installazione l'operatività di un utente a livello di sede, ottenendo questo risultato tramite il pannello multiinstallazione.

A partire da questa update, per semplificare l'operatività, è possibile limitare l'operatività di un utente a sedi specifiche (una, più di una o tutte)! Facendo riferimento allo schema sopra (semplificato) quindi abbiamo che:

  • l'utente col profilo A, abilitato alla documentazione e alla formazione, ha accesso a queste informazioni per tutte le sedi (configurazione normale già implementabile)
  • l'utente col profilo B, abilitato alla documentazione e alla formazione, ha accesso a queste informazioni solo ed esclusivamente per le sedi A e C
  • l'utente col profilo C, abilitato tutte le funzionalità, ha accesso a queste informazioni solo ed esclusivamente per le sedi A e B

 

Uno potrebbe chiedersi: che differenza c'è rispetto al filtro di sede che un utente si può oggi imporre dal desktop?

C'è una differenza sostanziale e fondamentale: mentre ad oggi il filtro imposto dal desktop, che ragiona su di una singola sede, è comunque bypassabile dall'utente, con il nuovo aggiornamento tutte le informazioni visualizzate, i filtri dei menù e i contenuti dei report vengono automaticamente filtrati in base ai permessi di visibilità dell'utente. Questi permessi, decisi dall'amministratore, non possono essere bypassati dall'utente (che mantiene comunque la possibilità di filtrare ulteriormente le visualizzazioni per singola sede, scegliendo fra le sedi autorizzate) che quindi può vedere solo quello su cui è stato abilitato.

Anche il mailing viene filtrato di conseguenza, quindi gli utenti B e C riceveranno avvisi solo delle sedi di competenza e reportistiche mensili filtrate per le sedi di competenza.

 

E per quanto riguarda i lavoratori, quale logica di visibilità vige?

La logica con cui si filtra la visibilità dei lavoratori è configurabile da parte dell'amministratore dell'installazione: è possibile scegliere se lavorare per sede di appartenenza o sede di lavoro.

A seconda di come è impostata la gerarchia aziendale e la suddivisione dei lavoratori, si può scegliere di compartimentare le visibilità in base al luogo di lavoro (default) o in base alla sede di appartenenza: tutte le informazioni relative ai lavoratori (formazione, documenti personali, etc) viene filtrata di conseguenza.

Per informazioni, supporto e segnalazione di eventuali problemi il nostro staff rimane a vostra completa disposizione.

Buon lavoro con Sicureasy.com®!


[FAQ] Gestione operativa/cantiere] Sono all'ingresso di un cantiere, come faccio a tenere tutto sotto controllo?

Abbiamo un cruscotto pensato apposta per te! Sicureasy.com® ha diverse visualizzazioni desktop, una delle quali pensata per chi deve tenere sotto controllo operativamente ciò che entra ed esce da una sede o un cantiere in termini di lavoratori, mezzi, persone autorizzate etc.: si chiama visuale operativa.

A colpo d'occhio è possibile vedere, per la sede prescelta:

  • i documenti aziendali
  • i lavoratori in forza
  • le attrezzature presenti
  • gli impianti presenti
  • gli estintori presenti
  • le figure incaricate nell'organigramma sicurezza
  • tutte le aziende esterne che hanno un rapporto contrattuale attivo

  TAG CLOUD: aggiornamenti, blog, sicureasy, update, 2.1.19, cantieri, gestione permessi, sedi, report formazione